Club Cinque Archi

Associazione di Promozione Sociale

I Maestri della Sopressa Veneta

Anche noi editori nel nostro piccolo

Iniziative per far conoscere la cultura
e le tradizioni delle nostre terre

Pubblicazioni curate
dal Club Cinque Archi

La sopressa tra storia e tradizione

È il libro che racconta la storia della Gara. In 143 pagine con moltissime foto rivive la storia dei Cinque Archi e della Gara della Sopressa.

Attraverso questo libro si è cercato di dare nuovo valore alle tradizioni di un tempo, non per promuovere un sentimento di nostalgia o di rimpianto per ciò che è stato ed è cambiato, bensì per rivalutare ciò che è in grado di trovare in sé una forza continua.

Un particolare ringraziamento va a Francesco Jori, alla Provincia di Padova al Comune di Vigonza ed alla Cassa di Risparmio di Venezia.


Dal Nostro Corrispondente
Alfio Menegazzo, la voce della Riviera del Brenta

Con i contributi di Gianluca Amadori, Silvano Bressanin, Orazio Carrubba, Adriano Favaro, Enrico Finzi, Francesco Jori, Maurizio Paglialunga e Luigino Rossi


Per un terzo di secolo, 35 anni filati, Alfio Menegazzo ha raccontato sulle colonne de "Il Gazzettino" la vita e la storia dei paesi della Riviera del Brenta: teatro su cui si sono alternate bellezze naturali e architettoniche da tutelare (si pensi alla straordinaria sequenza delle ville), e fatti di nera anche gravi, a partire da quelli che hanno visto come protagonista "la mala del Brenta". Un infarto ha stroncato il suo cuore generoso a 61 anni di età. Ha rappresentato per tanti aspetti la figura-tipo del corrispondente di giornale: un personaggio su cui i quotidiani, a partire proprio dal Gazzettino con il suo fondatore Gianpiero Talamini, hanno costruito una parte significativa delle loro fortune e della loro diffusione. Persone che hanno dato molto, ma molto di più, di quanto abbiano ricevuto.

Questo libro, ricordando attraverso contributi e testimonianze a più voci il contributo di Alfio, e riproponendo una raccolta di suoi articoli, vuole in tal senso rendere omaggio al popolo anonimo delle migliaia di corrispondenti che con straordinaria generosità hanno riempito colonne di giornale in cambio di tanto lavoro, non poche grane, e un pizzico di meritatissima soddisfazione.

Hanno contribuito con una loro testimonianza Rino Baldan, Nino Carraro, Enrico Galuppo, Giorgio Gioco, Giovanni Mendolia, Vittorio Pompagnin e Franco Tacchetto.

Edizioni Biblioteca dell'immagine (http://www.bibliotecadellimmagine.it)

A casa dei Maestri della Sopressa Veneta

Testi e regia di Guglielmo Frezza e Giancarlo Murer


Amanti della cultura contadina lungo la Riviera del Brenta, oggi, ne sono rimasti pochi. I figli del boom economico sono diventati importanti imprenditori impegnati nel settore calzaturiero e nel grande indotto nei paesi a cavallo tra Padova e Venezia.

Fortunatamente, però, quel mondo di ricordi e di tradizioni trasmesse di padre in figlio non è andato del tutto smarrito. Ci sono ancora coloro che nei fine settimana di dicembre iniziano presto la giornata di lavoro interrompendola solo per un breve pranzo.

È il tempo di 'far su' i maiali allevati con amore, recuperando quelle vecchie tecniche della tradizione e il gusto di ritrovarsi attorno a quella carne che solo i più abili sanno trasformare in capolavoro.

Sono i ragazzi di una volta, ora Maestri della Sopressa Veneta, che da molti anni compiono questo prodigio. Da questa loro passione per la storia e la tradizione contadina sono nate, attorno al Club Cinque Archi, tante iniziative culturali e di solidarietà fra le quali spiccano la Gara della Sopressa Veneta ed il Premio Giornalistico intitolato alla memoria di Alfio Menegazzo.

DVD colore PAL, 30 minuti. Video News Agency, Padova, 2009
Produttore associato: Marco Murer

Ciò, Moro!


Grazie Pino.

Ora che se n'è andato, si può dirgli senza rischiare d'essere mandati a quel paese quanta riconoscenza gli devono tanti giornalisti de "Il Gazzettino"

Pino Amadori aveva 85 anni. Da una ventina si era ritirato dalla professione attiva. Ma nel ricordo di redattori, corrispondenti, tipografi è rimasto una presenza indimenticabile. Il Gazzettino è stato per tanti anni la sua vita, dall'ufficio province, alla segreteria di redazione, allo sport, come testimoniano queste pagine che molti colleghi e amici gli hanno dedicato.

"Ciò, Moro!" non vuole essere un momento celebrativo: piuttosto è il racconto di un pezzo di giornalismo veneto; di un modo ormai scomparso e proprio per questo estremamente attuale, ricostruito attraverso curiosità, aneddoti, ritrati di personaggi che hanno fatto la storia dell'informazione nella nostra regione. Un modo per ricordare e per regalarsi un sorriso.

Hanno contribuito con una loro testimonianza Gianluca Amadori, Michelangelo Bellinetti, Cesare Fiumi, Francesco Jori, Leopoldo Pietragnoli, Edoardo Pittalis, Emanuele de Polo, Teddy Stafuzza, Giancarlo Bo, Stefano Zanellato, Pierluigi Tagliaferro, Maurizio Paglialunga, Carlo Mocci, Giandomenico Cortese, Antonio Pretto, Mirco Comin, Daniela Zamburlin, Alberto Nuvolari, Adriano Favaro, Silvano Mazzolin, Orazio Carrubba e Manuela Amadori.


I dieci anni del Premio Giornalistico


I momenti salienti di Dieci edizioni del Premio Giornalistico Alfio Menegazzo rivissuti per immagini.

Lo scopo di questa pubblicazione non è una celebrazione di ciò che è stato. Con essa infatti il Club Cinque Archi ha voluto concretizzare la chiusura di un ciclo che ha portato una manifestazione nata semplicemente per ricordare l'amico Alfio Menegazzo a scavalcare i confini provinciali e regionali per arrivare ad assumere rilevanza nazionale, tanto da meritare il riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica.

Il volume copre le manifestazioni collegate al Premio Giornalistico Alfio Menegazzo fino al Convegno organizzato il 12 Novembre 2013 presso l'aula Nievo del Palazzo del Bo', sede dell'Università degli Studi di Padova. Vi sono ricordati tutti i vincitori del Premio nonché tutti coloro che, in qualche modo, hanno contribuito nel corso degli anni alla sua organizzazione.


Catalogo annuale del Premio Giornalistico Alfio Menegazzo

La raccolta degli articoli che hanno partecipato al concorso


Ogni anno il Club Cinque Archi cura la pubblicazione di un volume che raccoglie tutti gli articoli inviati dai concorrenti del Premio Giornalistico intitolato ad Alfio Menegazzo.


Notiziario del Club

Prima di essere presente su Internet, il Club Cinque Archi pubblicava annualmente il suo Notiziario.

Si trattava di un modo per comunicare con tutti i soci ed i simpatizzanti, diffondendo lo spirito solidale e culturale del Club e costituiva lo strumento attraverso il quale si presentavano una sintesi delle attività svolte durante l'anno precedente ed un elenco di quelle programmate per l'anno a venire.

Oggi il notiziario è sostituito dal sito web, uno strumento che consente di tenere costantemente informati soci, amici e simpatizzanti sulle attività nella speranza che, quanti lo vedono, decidano di avvicinarsi alle nostre iniziative.