Club Cinque Archi

Associazione di Promozione Sociale

I Maestri della Sopressa Veneta

Il Club Cinque Archi sulla stampa ed in televisione

Quello che dicono di noi
le maggiori testate d'informazione

La sopressa regina della serata

A Faedo di Cinto

Redazione, Il Gazzettino di sabato 23 ottobre 2004


CINTO EUGANEO. I maestri della soppressa Veneta del Club Cinque Archi di Vigonza ed i maestri dell’Accademia della soppressa Euganea si sono incontrati a Villa Alessi a Faedo di Cinto Euganeo, ospiti di 
Ivano Giacomin. A degustare ed esaminare, con competenza, le soppresse fornite dai maestri Lino Minto e Gerardo Ceccarello, sono stati gli esperti dell’alta scuola dell’Officina dei Sensi di Selvazzano.
Dopo gli interventi del presidente del Club Cinque Archi, Franco Tacchetto e di altri convenuti, il poeta Loris Fontana ha intrattenuto i presenti con i suoi racconti di vita vissuta e con la recita delle sue poesie dialettali. Per il Club Cinque Archi erano presenti Amato Bernabei, scrittore e poeta; il presidente Onorario Nazionale della Fice, Mazzoli; Olivo Michielan docente all’Istituto Alberghiero di Castelfranco e i maestri Lino Minto, Umberto Baldan, Remo Cazzaro, Gianpaolo Maso e Luigino Rocco.
Per l’Accademia, oltre a Luciano Ottolitri e Gerardo Ceccarello i veri ideatori ed animatori della serata, Manlio Cortelazzo, studioso di dialettologia veneta, Antonio Mazzetti, biologo, Attilio Geremia, direttore regionale del Servizio Forestale, il poeta Loris Fontana ed i maestri Giancarlo Toniolo e Italo Lunardi.

Questo articolo č © Il Gazzettino

Torna all'indice della rassegna stampa