Club Cinque Archi

Associazione di Promozione Sociale

I Maestri della Sopressa Veneta

Il Club Cinque Archi sulla stampa ed in televisione

Quello che dicono di noi
le maggiori testate d'informazione

Dieci «maestri» in campo alla Gara della Sopressa

Chiara Bertazzolo, Corriere del Veneto di venerdì 23 maggio 2008


Cento chili di porchetta, 70 di pancetta, 90 cotechini, 50 Sopresse, 150 chili di polenta e ben 50 dolci: questi alcuni degli «ingredienti» fondamentali della l7esima edizione della Gara della Sopressa in programma domani al club Cinque Archi di Vigonza, nel Padovano. La sfida vera e propria — seguita da una grande festa in cui vanno in tavola le bontà appena nominate — vede in campo dieci «maestri» che da mesi stanno lavorando alla preparazione della propria concorrente. Gli sfidanti custodiscono gelosamente i segreti della propria sopressa, per la quale pensano ogni anno nuovi ingredienti, luoghi diversi per la stagionatura, alcuni addirittura spediscono la sopressa al mare o in montagna per garantirgli un aroma migliore. Altrettanto preciso è il cerimoniale precedente il giudizio: viene nominato un tagliatore ufficiale — un macellaio dotato di undici coltelli, uno per sopressa e uno dedicato esclusivamente al budello — cui spetta il compito di tagliare in maniera perfetta le fette. Pronti a sfidarsi a suon di piuma, budello, profumo e gusto, i diversi parametri valutati nella competizione, gli sfidanti sottopongono poi le proprie sopresse ad una giuria di esperti, che stabilisce il vincitore dell’annata. La Gara della Sopressa è inoltre l’occasione per rivivere ricordi e antiche tradizioni, secondo la filosofia che da sempre caratterizza l’operato del club Cinque Archi. «La nostra associazione punta molto sul recupero di tradizioni e valori tipici di noi veneti — spiega Franco Tacchetto, presidente del club Cinque Archi — Le stesse iniziative di solidarietà che derivano dal nostro operato rispondono a questa filosofia, così come di recupero e valorizzazione della nostra cultura». Informazioni: Club Cinque Archi, via Cinque Archi, 8, Barbariga di Vigonza (Padova). Tel. 335/269603, www.clubcinquearchi.org.

Questo articolo è © Corriere del Veneto

Torna all'indice della rassegna stampa